La fine del presepe

Qual è la fine del presepe? E il suo inizio? Scoprite con noi la piccola bottega “La magia del presepe” al Pigneto. Un artigianato che va al di là delle festività.




« 1 di 20 »

[…]

Condividi

Dammi la mano e sorridi

La nostra strenna di Natale. Una lettera famigliare, nella tradizione classica del genere, dedicata da me anni fa in una forma privata a mia madre. Fu scritta nel 2005 (e letta a lei nel Natale 2007, due mesi prima che morisse) ma nel corso degli anni è diventata un testo autonomo e meno privato anche forse con una sua impudicizia. Voluta, resistente, che pesa un modo di vedere la vita e i sentimenti con coraggio e una buona dose di civismo. Di cui i sentimenti sembrerebbero naturalmente privi. E non lo sono. Si intitola “Dammi la mano e sorridi” che allude come si sa a una canzone. Nella lettera in qualche modo si parla di sentimenti ma anche dell’atto del cammimare, della malattia e della morte, attesa e disattesa. E di Roma. Qui estraiamo una parte dedicata, appunto, a Roma. Il resto lo potrete leggere qui.





[…]

Condividi

La grotta con la cartapesta

Natale tempo di presepe. Vi conduciamo per mano al Museo del Presepe. Lì dove si incontrano passione religiosa e modellismo e la vita sembra essersi fermata in una scena di Eduardo.




IMG_4031 (1)
Aperture: 2.4Camera: iPhone 4SIso: 800Orientation: 1
« 1 di 11 »

[…]

Condividi

Gazmend Kapllani

Gazmend Kapllani, con “Breve diario di frontiera” (uscito per Del Vecchio nella traduzione di Maurizio De Rosa), ha scritto “un brillante, ironico e divertente romanzo sui migranti” come ha sottolineato “The Times”. Un esilarante reportage narrativo di un albanese sulla via verso la Grecia. Ma un diario che potrebbe essere stato scritto da qualsiasi migrante di qualsiasi viaggio-fuga. Lo abbiamo incontrato nel suo recente viaggio a Roma per parlare di immigrati, frontiere e futuro dell’Europa.




[…]

Condividi

Suso Cecchi D’Amico

Suso Cecchi D’Amico sta alla sceneggiatura italiana come Visconti, Antonioni o Fellini stanno alla regia cinematografica del nostro Paese. Nomi che talvolta si sono diversamente intrecciati con esiti da capolavoro. La scopriamo attraverso un epistolario famigliare.





[…]

Condividi
error

Ti piace quello che facciamo? Ti prego, spargi la voce!