A Monteverde sulle tracce della poesia

Oggi una passeggiata con il nostro Roberto Carvelli a Monteverde, sulle tracce della poesia novecentesca.




Monteverde è uno dei quartieri al centro della letteratura della seconda metà del 900. Nel giro di pochi metri le case di Pasolini Bertolucci Caproni e Rodari. E nei loro libri tanta vita di un quartiere che poi ha suggestionato Nanni Moretti e Sandro Onofri, uno scrittore che merita di essere salvato tra i grandi. E non smette di farlo con altri autori di oggi.

Roma è uno spazio letterario. Un luogo che si è offerto a tanti autori come letteratura in sé. Ogni nuovo contributo di scrittori e poeti ha consentito la creazione di ulteriori spazi. Per questo Roma può essere raccontata come il racconto di un racconto. Una storia di storie. Le passeggiate cercheranno di raccogliere i fili di questa fiction in itinere. Attraverso le voci dei grandi autori scopriremo una città che non raccontano le guide. Sarà come trovare una via non ufficiale per conoscere Roma.

Roberto Carvelli è nato nel 1968 a Roma a cui ha dedicato alcune guide: Perdersi a Roma (2004 e nuova edizione 2013), AmoRomaPerché (2005), Amarsi a Roma(2009) e Alberto Sordi e Roma. Passeggiate sui set (2013). Due romanzi: La rivoluzione spiegata alle commesse (2004 e 2007) e Kamasutra in smart (2005). Due poemi in prosa: Letti (2004) e Le persone (2014). Due libri di inchiesta: La comunità porno (2004) e Votare nel mucchio. Cronache da un Paese sprofondato nell’urna (2005). Una sua voce è uscita nel Dizionario affettivo della letteratura italiana (Fandango).
Al termine della passeggiata vi invitiamo a restare con noi per conoscere gli amici della libreria “I Trapezisti”…davanti a un aperitivo e a tanti buonissimi libri!

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA scrivendo una mail a marmorata169@gmail.com o mandando un messaggio al 329.4122420
Luogo di ritrovo: Piazzale E. Dunant

Informazioni pratiche
Il contributo richiesto per partecipare è di 10 euro; per chi non fosse già nostro socio, è necessario inoltre aggiungere la quota di 5 euro. Ricordiamo che la tessera associativa ha validità annuale e che dà diritto a partecipare a tutte le altre iniziative di Marmorata169 che si svolgeranno nel corso del 2017.

Sono bene accetti figli (sotto la custodia e la responsabilità dei genitori) e studenti delle scuole superiori: entrambi potranno prendere parte gratuitamente alle uscite.

Questi itinerari urbani sono collegati al progetto regionale “Occhi sulla città” presentato da Marmorata169 e realizzato grazie al contributo della Regione Lazio – Direzione Regionale Cultura, Politiche giovanili e Sport.