Cinque esercizi di mistica automobilistica a Roma

Cinque esercizi di mistica automobilistica a Roma, poesia di Giuseppe Dolce su foto di Vincenzo Gentile. Fotopoesia in sintesi dal duo Dolce&Gentile.

 

(c) Vincenzo Gentile

 

CINQUE ESERCIZI DI MISTICA AUTOMOBILISTICA A ROMA

Primo esercizio: rimanere calmi
mentre guidate la vostra automobile
da Roma centro alla periferia:
Altro esercizio: capire qual è
la condizione ideale di un’auto,
se parcheggiata oppure in movimento.
Terzo esercizio: vivendo in città
creare un luogo dove le automobili
restino ferme e tuttavia si muovano
(suggerimento: una via tapis roulant).
Quarto esercizio: capire il rapporto
che intercorre tra il viso di chi guida
(spesso stanco, distratto, appesantito),
e il muso del veicolo, che è sempre
molto simile a quello d’un rapace,
d’un predatore dagli occhi di fuoco.
Quinto esercizio: attirare lo sguardo
di una ragazza alla guida di un’auto
bloccata in mezzo a un traffico nel quale
siete bloccati pure voi, mostrare
tutta la vostra simpatia, strappare
un sì a cenni a un invito a cena
di lì a tre giorni in una pizzeria,
finire l’esercizio con le nozze
e il trasferirvi subito in campagna.

Giuseppe Dolce 15 ottobre 2017




Condividi

Ti piace quello che facciamo? Ti prego, spargi la voce!