Binario 96 – Furio Camillo

Zona Furio Camillo, da Binario 96 per una buona pizza leggera e interessanti fritti.





Ci siamo andati in coppie, un happening – quello delle uscite uomodonnauomodonna – a cui ero disabituata stante la mia lunga singletudine. Ma ci si abitua alla svelta, alle dinamiche dei due, al capire quando chi ti sta di fronte è o meno contento. L’uscita a coppie è una cosa che mi ricorda, ed è fatale, l’ultimo anno del liceo e gli anni appena seguenti.

In una cornice tranviaria che cita il passaggio dei trenini a scartamento ridotto che qui caricavano farine e paste – c’erano, infatti, anticamente un pastificio e un mulino poi riconvertiti in residenze e uffici – Binario 96 sembra raccogliere tutta questa storia nel pavimento di vetro e anche noi quattro in una sera fresca in cui mangiamo all’aperto.

Ecco a noi una pizza leggera adatta a chi non vuole abbuffarsi in procinto delle prove costume o di abiti che rischia di smettere causa girovita. Impasto leggero, buona farina e lieviti non indigeribili. La nottata passa serena. Anche il mio filetto di baccalà era ben pastellato con il segno ancora del colino che lo aveva tirato su dalla friggitrice. Agli altri sono piaciuti i fiori fritti.

Con DD ci siamo divisi due focacce per stare leggeri, la mia rughetta e salmone affumicato, la sua pata negra. Leggerezza e grazia e sì, alla fine ancora un po’ di fametta ma un bello zabaglione al cucchiaio, morbido e disseminato di croccante di pistacchi. Bu-o-nissi-mi-ssimo.

La cornice esterna lo rende un posto molto estivo e conviviale, anche l’altezza su strada in una via poco trafficata si presta alla tranquillità e infatti c’erano molti bimbi piccoli. Dal menù si capisce che da Binario 96 puntano anche sulla carne e su altre preparazioni più strutturate come il risotto allo zafferano con calamari e porro croccante e il millefoglie di rombo con spinaci allo zenzero. Insomma, ci tocca tornarci per provarli.

Alla fine eravamo contenti. Anche di essere stati leggeri. Visto che in queste sere è quasi impossibile cenare a casa. Troppi amici. Che in due diventano due volte troppi. Ma è l’estate baby e i TheGiornalisti lo cantano sempre bene il mare blu. U-u-u-u-u-u-u.




Binario 96 – Via Nocera Umbra, 96 – tel.0678359207