Il conte Primoli guarda la campagna romana