Leggere non in pausa

Leggere non in pausa.

Non è vita che passa con tempi troppo definiti se non buio e giorno.

Anche mangiare non ha orari se non quelli della chiusura dei locali che lasciano a chi ha necessità surplus della gola. O la mensa dei poveri.

Anche leggere si fa quando si ha tempo. Ma ogni giorno che passi di lì scopri che l’ora della lettura è sempre quella.

La cosa bella sono i libri che cambiano a riprova che la lettura è andata a buon fine.




Condividi

Ti piace quello che facciamo? Ti prego, spargi la voce!