Pauwels Franck

Pauwels Franck. Una epifania di questo pittore fiammingo nel romanzo del poeta udinese Amedeo Giacomini. Il suo romanzo “Il prezzo dell’equilibrio” è ora stato pubblicato da Bottega Errante.

Pauwels_Franck_-_Allegory_of_earth © wikipedia

Dopo il caffè Anna riprese a parlare di se stessa. S’era occupata di Pauwels Franck, un fiammingo che aveva operato a Venezia sul finire del Cinquecento anche come aiuto del Tintoretto. Non era costui un grande pittore. Ricordavo di suo certe scene allegoriche pullulanti di nudi color avorio, inseriti in piacevoli paesaggi, un’inclinazione al voluttuoso e all’idillico che richiamava la più bella maniera di Annibale Carracci; ciò nondimeno, oltre a fingere di non conoscerlo, mostrai meraviglia per la serietà culturale dei suoi interessi.

Ella, neanche quel pittoruccio fosse stato Leonardo, ci aveva lavorato sopra per quasi cinque anni.
Aveva pronto adesso un saggio di duecento pagine fitte, escluse le fotografie: le era stato proposto di pubblicarlo negli “Annali” della sua università, ma quella non le sembrava la sede più idonea. Voleva farlo conoscere in campo nazionale il suo Franck, ma il barone da cui dipendeva, vecchio ormai e fuori dei giochi di potere, contava troppo poco per poterla aiutare.

Com’ero riuscito io a entrare nelle grazie di un critico importante come quello che mi aveva presentato al convegno? Come riuscivo a pubblicare?…
Era la solita vecchia domanda di chi crede che tutto da noi dipenda dalle raccomandazioni. M’irritava di norma: rispondevo con sarcasmo o non rispondevo affatto, ma mi sarebbe spiaciuto adesso inimicarmi Anna per il gusto d’una battuta.

Nella foto, Amedeo Giacomini.

AMEDEO GIACOMINI
(1939-2006) è stato narratore, filologo, soprattutto poeta. Ha pubblicato le sue opere di poesia con Scheiwiller di Milano, in buona parte reperibili attualmente in Antologia privata presso Mobydick di Faenza. Ha vinto numerosi premi; tra questi l’autorevole premio “Nonino”, nel 1988, per l’opera complessiva. La sua poesia è presente anche in importanti antologie. Con Santi Quaranta ha edito nel 2000, “Andar per uccelli” (due edizioni); nel 2001, “Manovre” e, nel 2004, “Viaggio in Friuli, tra i vini e gli uomini” (due edizioni). Il romanzo “Il prezzo dell’equilibrio” è ricco di echi classici e seduzioni. Il tutto non privato da una piccola dose di mistero. Interessanti qua e là i riferimenti all'”uccellare” caro al poeta friulano e ai poemetti in cui espresse il meglio del suo sentire conquistandosi un magistero dialettale.




Condividi

Ti piace quello che facciamo? Ti prego, spargi la voce!