Peeta a Montesilvano

Giochi prospettici di Peeta a Montesilvano (PE).

© MEKAS – Pepe Collettivo

© MEKAS – Pepe Collettivo

© MEKAS – Pepe Collettivo

© MEKAS – Pepe Collettivo

© MEKAS – Pepe Collettivo

Torna in Italia lo street artist Peeta, reduce dal successo del suo ultimo intervento negli States, con un’opera dirompente, situata in un punto nodale della città di Montesilvano (PE). “Giochi prospettici” è stata realizzata negli scorsi giorni in uno dei luoghi-simbolo della città di Dean Martin.

Parallelepipedi e sfere dalle tonalità calde si incontrano e si intersecano in una esplosione che genera caos nel caos urbano della rete ferroviaria, del traffico di automobili e dei passaggi pedonali. Per il sottopasso Aldo Moro, l’ex writer riununcia all’espediente anamorfico, ma non ai suoi giochi di prospettiva – plasmando e distorcendo le tre superfici contigue dalle inclinazioni differenti (non perpendicolari), oggetto dell’intervento. Ancora una volta l’artista veneto ci racconta con colori e geometrie la relatività della percezione, evocando spiagge, mare e tramonti, quali peculiarità della zona in cui l’intervento si inserisce.

L’opera è stata curata da Pepe Collettivo in collaborazione con il Comune di Montesilvano (Pescara).

Pepe Collettivo è un’associazione di promozione sociale senza scopo di lucro.Tutte le attività sono frutto del lavoro di ogni membro e del sostegno di imprenditori, associazioni di categoria, professionisti, artistici e di coloro che credono che la cultura sia capace di far crescere il territorio sia da un punto di vista economico che sociale e che questo possa avvenire solo insieme.

Peeta (bio)
Manuel di Rita, cresciuto in una cittadina della provincia di Venezia, si fa conoscere dal principio degli anni ’90 nella scena italiana del writing, sotto lo pseudonimo di Peeta. La sua evoluzione si concretizza nella finale elaborazione di uno stile che prende spunto dalla scultura e dal design industriale e giunge ad una personale esecuzione della pittura prima tridimensionale e poi anamorfica. Fa parte dell’EAD crew di Padova, dell’FX crew e dell’RWK crew, entrambe di New York.

Nato e cresciuto come graffiti writer, è oggi un artista multidisciplinare attivo nell’ambito della pittura, della scultura e del muralismo. Le sue opere lo hanno spinto, negli anni, ben oltre i confini italiani e la sua arte, attraverso festival e mostre di risonanza mondiale, è ormai approdata in tutti i continenti.

https://www.peeta.net




Condividi

Ti piace quello che facciamo? Ti prego, spargi la voce!