Tre portoghesi sotto un ombrello

“Tre portoghesi sotto un ombrello (senza contare il morto)” scritto dall’argentino Rodolfo Walsh nel 1955 e splendidamente illustrato da Inés Calveiro esce per Gallucci editore.


Chi ha ucciso il portoghese numero 4?
Tre sospettati, quattro cappelli, la vittima e un ombrello rosso: chi sarà l’assassino? Al vice commissario Hernández bastano poche domande per indicare il colpevole.

Sembra una sciarada da settimana enigmistica e invece è un volume preziosamente illustrato (da Inés Calveiro) del racconto che il grande Walsh pubblicò in Argentina nel 1955. Un giallo surreale degno di Gogol.

Con ironia, ritmo e stile, l’accenno a temi adulti e tragici quali la violenza totalitaria e la morte, nella forma del romanzo giallo ma con un tocco di grazia che è valso al libro la menzione speciale al Bologna Ragazzi Award 2016.

img2474-g