Zi Gaetana – Cola di Rienzo

Da Zi Gaetana, storico locale pratolino.




Il quartiere Prati mi fa venire in mente immagini contrastanti: da un lato c’è un’immagine di eleganza severa e va da sé che sto pensando al Vaticano.

Embè in questo periodo sono in piena fissa da “The Young Pope” (ah belle! l’ho guardato per la regia di Sorrentino mica per l’interpretazione di Jude Law!).

Dall’altro lato invece mi vengono in mente immagini di turisti colorati e caciaroni in pellegrinaggio in qualsiasi stagione dell’anno. E me li figuro che, assolto il votivo giro delle N chiese, si buttano dentro e fuori i negozi che, senza soluzione di continuità, assediano Via Cola Di Rienzo.

Mi trovavo in questa via per l’appunto un po’ di sere fa per un incontro tra le feste e tra vecchi amici (nel senso che siamo amici da tanto non nel senso che siamo vecchi…spero!).




Comunque aspettando F. amico dai tempi delle elementari (la scuola primaria! ribatte sempre la mia amica insegnante come se dicessi una parola tabù) passeggiavo in su e in giù per Via Cola Di Rienzo. F. è un maledetto ritardatario in più ha vagheggiato anche sul ristorante dove vuole portarmi… devo prendere in mano la situazione.

Io tra una vetrina e l’altra mi imbatto in Zi Gaetana. Non so dirvi perché ma ho sempre desiderato andarci e ogni volta che ci sono passata davanti mi sono ripromessa di farlo.

Sarà per il nome “casereccio” e confortante. Sarà per quella bella spirale colorata che costituisce il marchio. Boh. So so solo che mi fermo lì ad aspettare e appena arrivato F. lo butto dentro senza diritto di replica.

Entro e sulla sinistra vedo una specie di terrazzo. Bello! Ma non c’è posto lì per due non prenotati (uffa!). E fra importanti decori natalizi scendiamo nel parterre.

Alle pareti ci sono degli affreschi (sic!) ma quello che rapisce letteralmente la mia attenzione è il divanone giallo che corre lungo tutta una parete facendo da seduta a diversi tavoli.

Ora, immaginate che questo divano mi fa pensare terribilmente ad una pochette che adoravo e che mi hanno rubato una sera in un locale un po’ di anni e un po’ di cocktail fa. Ci ho pianto (e giuro non era l’alcol!). Quindi, dicevo, stesso colore e stesso pellame… e vi confesso che guardando il divano e faticavo a concentrarmi sulle disgrazie sentimentali narrate da F.

Passando al cibo vi premetto che F. era in dieta da feste e io no. Per cui mi sono sparata il Cartoccetto Zig (fritti da antipasto fatti come Dio comanda con pezzi di una certa originalità) e poi uno Zig Burger (evvai con le diete!).

Il di cui sopra amico dei tempi andati ha preso del tonno scottato e non vi nego che un pezzo è finito nel mio piatto e vi assicuro che era delizioso. Io assaggio anche da uomini al primo appuntamento figurarci se non assaggio da F. di cui ho tenere memorie di apparecchi dentali e occhiali azzurri.

F. che nel frattempo smessi gli apparati di correzione si è trasformato in un bel cavaliere e non la smette di parlare delle dame da cui si sente usato e buttato via.

Io intanto mi rilasso con hamburger e un altro goccio di vino e accarezzo il divano…

Zi Gaetana – Via Cola di Rienzo, 263 – tel. 063212342