Caffè Propaganda – Colosseo

Da Caffè Propaganda al Colosseo.




Per quanto riguarda me, sì, lo ammetto, vado pazza per le donne che trattano male gli uomini. Letteralmente. Vado pazza per quel modo un po’ rude che sanno tirare fuori.

Non canzonatorio – una cosa già più comune e anche più inoffensiva. Io adoro le commesse, ad esempio, che tengono testa ai clienti. Qualsiasi età abbiano. A qualsiasi ceto appartengano. Per questo amo i locali niuiorchesi con quelle muse scicchettosissime che poi, sì, te le puoi trovare sullo schermo un mese dopo. O vedere sposare o fidanzarsi (con) la star del momento.

Al Caffè Propaganda, al Colosseo, ho trovato questa atmosfera qui con una spruzzatina di bistrot parigino e di raffinatezza universale. Uno di quei posti, complici la bella via Claudia su cui affacciano le ampie vetrate del locale, sormontate da piante, uno di quei posti, dicevo, dove si possono passare ore senza fare nulla. Magari guardando solo gli altri.


NB: Quanto mi piace quando fotografo aggiungere una faccia, una sagoma, un mezzo viso. Un mezzo viso che non ricorderò e che non rivedrò.

Ci sono stata, da Propaganda, per bere una tisana e leggere un libro e poi, prima di andare via, un armagnac (caro ma buonissimo) per darmi coraggio e uscire con quello con cui mai, se sei una donna ragionevole, dovresti uscire. Ma noi donne non siamo ragionevoli per definizione. Ed è così che usciamo, salvo poi pentirci, con un campionario senza fine di articoli da antiquariato, avanzi di galera, millantatori vari.

Ragionevoli in realtà cioè lo siamo ma a modo nostro. Un modo che spesso innervosisce gli uomini che non je la possono proprio fa a capirlo.

In questa incapacità degli uomini mi sembra di rivedere l’incomunicabilità tra la Lila del libro che sto leggendo – “L’amica geniale” di Elena Ferrante – e gli uomini che vorrebbero averla e invece non riescono neppure ad avvicinarla. Non che questo potesse far pensare a una debolezza: “Sebbene fragile nell’aspetto, ogni divieto davanti a lei perdeva consistenza. Sapeva come passare il limite senza mai subirne veramente le conseguenze”.

Se volete trovare un’atmosfera raffinata il Propaganda è il posto che fa per voi. Potendo parlare solo della mia tisana e del mio porto non posso certo suggerirvi pietanze ma posso dirvi che il clima merita un bel tardo pomeriggio di un giorno feriale regalato al vento del Colosseo. Ma la meteorologia è un fatto vostro.

Caffè Propaganda
Via Claudia 15 – tel. 0694534255 – 0694534256