San Giovanni nel 1700

San Giovanni nel 1700 come compare nella preziosa mappa settecentesca del Nolli che esce in un’edizione molto pregiata per la Intra Moenia.





Giambattista Nolli “Nuova pianta di Roma data in luce da Giambattista Nolli l’anno 1748” che esce per Intra Moenia si presta a tutte le curiosità topografiche e alla bellezza del “qui una volta era tutta campagna”. Una Roma di fondi, ville, vigne e campagne dove ora, in parte, sono strade, macchine e smog.

La “Nuova Pianta di Roma” di Giovanni Battista Nolli, realizzata tra il 1736 e il 1748, è considerata una pietra miliare nell’arte e nella scienza della cartografia per l’accuratezza con cui registra il fitto tessuto urbano di Roma al culmine della sua bellezza settecentesca.

Qui tra San Clemente e il tempio di Venere e Cupido si mescolano antichità e cristianità, in mezzo il verde, nei tratti la perfezione del disegno e del rilievo dall’alto.