Pirandello, al contrario

Sei scenari in cerca di personaggi, un Pirandello al contrario. Scenari disegnati da Simona Mulazzani per i personaggi di cui è autore Spider. Ecco “Il libro incompleto” di Orecchio Acerbo da cui vi offriamo due disegni.

Walter Benjamin, citato in esergo: “(…) immaginatevi un libriccino illustrato composto da poche pagine. Nella prima trovate magari una camera, nella seconda un paesaggio
con monti, campi e boschi, nella terza una città con le sue strade, porte, piazze e case. (…) In ognuna di tali figure scoprirete un sacco
di fessure (…) e un taschino situato sul retro contenente figure umane, mobili, vetture, navi, cibi e piante di tutti i tipi, che possono essere
inseriti nelle fessure presenti sulle figure. In tal modo è possibile arredare la stanza in cento maniere diverse, guarnire di centinaia
di fiori e animali i paesaggi, presentare la città come essa appare in un giorno di mercato o alla domenica, e -a proprio piacimentofar
vagare per le sue strade persino cervi e piccoli scoiattoli.”

Simona Mulazzani ha immaginato sei scenari – una casa, una fotesta, lo spazio, il mare, una città, un castello – e Spider si è divertito a disegnare personaggi e figure per animarli. Sarà il bambino a decidere se creare mondi “realistici” o vagare con la fantasia e inventarsene di nuovi e alternativi. Declinando la suggestione di Benjamin, gli scenari non sono più tagliati da fessure e le figure non sono più rinchiuse in un taschino, ma “libere” nelle sei pagine finali di adesivi riposizionabili. Un libro da completare in tanti modi diversi quanti sono gli esseri umani, e anche di più!




Condividi

Ti piace quello che facciamo? Ti prego, spargi la voce!