Dieci anni a Roma

Il libro di Annalisa De Simone “Non adesso, per favore” (in uscita per Marsilio che ringraziamo per l’estratto) descrive geograficamente due città con due sismi. Per L’Aquila va da sé si tratta del triste, e rattristante ancora oggi per la lenta ripresa, terremoto geologico. Per Roma (di gran lunga location protagonista del libro) la scossa è quella di un amore da subito fuoriosamente sensuale tra una giovane editor aspirante autrice (la protagonista) ed un affermato e navigato scrittore indisponibile all’amore “coniugale”. Il brano, dal quarto capitolo, che estraiamo ci mostra lei alle prese con il primo bilancio di vita romana mentre esce per la prima sera con Ferretti (sempre al cognome), lo scrittore di cui subisce la malia.





[…]

Condividi

Una sera d’inverno, al bar di S. Calisto

Una sera d’inverno, al bar di S. Calisto. Con questa scena-racconto si apre il nuovo libro di Paolo Morelli (“Né in cielo né in terra”) in uscita per Exorma. Morelli lo dedica in esergo ai tanti espatriati dalle vie del centro. Una sorta di pulizia etnico-economica che oggi perdura nel termine gentrification.


[…]

Condividi

Giorgia adorava la casa di colle Oppio

Pubblichiamo un estratto da “La rabbia che rimane” di Paolo Di Reda (edizioni Fahrenheit 451). In questo estratto, in cui Giorgia ha trovato lavoro alla fabbrica FATME, emerge la Roma del Tuscolano percorsa in trenino a partire da Colle Oppio dove si è da poco trasferita lasciando via Corsica e da cui guarda il profilo del Colosseo.




[…]

Condividi

Gli Angeli Cacacazzi di Elena Stancanelli

Vi proponiamo l’inizio di “Angeli Cacacazzi ovvero Ah, come starei bene a vive se fossi morto” di Elena Stancanelli. Una delle sezioni drammaturgiche in cui si articola “Sei scene di una giornata a Roma”, un progetto di Antonio Calbi e Fabrizio Arcuri per la regia di Fabrizio Arcuri da domani in scena al Teatro di Roma. L’episodio della Stancanelli è interpretato da Sandro Lombardi e Roberto Latini. Gli altri testi sono “OdioRoma” di Mariolina Venezia, “L’Arcispedale quando si fa l’alba” di Valerio Magrelli, “Flaminia bloccata” di Fausto Paravidino e “Roma Est di” di Roberto Scarpetti.




[…]

Condividi

L’ebraico e le persone felici

Abbiamo intitolato “L’ebraico e le persone felici” un estratto che pubblichiamo da “Il primo giorno di scuola” di Nadia Terranova, un racconto tratto dall’antologia “Roma d’autore” (Morellini editore). Al fianco dell’autrice messinese, nella carrellata di short stories quelle di: Paolo Di Paolo, Gariella Kuruvilla, Christian Raimo, Igiaba Sciego. […]

Condividi
error

Ti piace quello che facciamo? Ti prego, spargi la voce!