• persone

    Toti Scialoja

    Toti Scaloja. La sua Roma, le sue tele, i suoi versi. In una carrellata d’immagini e in un’intervista di anni fa.



  • obituaries

    L’affaire Don Mortara

    L’affaire Don Mortara – ora in un libro Giuntina – ha qualcosa di mefistofelico pur aleggiando tra tonache e incensi. Il conflitto d’interessi tra bene e male non poteva sfuggire l’interesse di Steven Spielberg che si prepara a trarne un film.


  • recensioni

    La Roma di Alessandro Piperno

    Questa recensione dei luoghi romani del libro di Alessandro Piperno (“Dove la storia finisce”, Mondadori) è uscita su “Il Messaggero” un po’ di giorni or sono.



  • mappe

    La casa dal libro di Anna Foa

    Le mappe della casa di cui parla Anna Foa nel libro “Portico d’Ottavia 13. Una casa del ghetto nel lungo inverno del ’43” (Laterza).




  • recensioni

    Judei de Roma

    “Judei de Roma” è una graphic novel che documenta ventidue secoli di presenza ebraica a Roma in tavole disegnate splendidamente da Mario Camerini. Dai primi commercianti provenienti da Alessandria nel II sec. a.C. fino all’incontro tra Papa Francesco e il rabbino Di Segni. In mezzo, ovviamente molto dolore ma anche la forza di un intreccio ormai inscindibile che arriva spesso a dirci quanto la storia di questa città non possa non essere legata ai “Judei de Roma” (Giuntina editore; che ringraziamo per la concessione di questa selezione di tavole).

    46
    Orientation: 1
    « 1 di 8 »
  • flânerie e viaggetti

    Piazza Bologna e gli ebrei libici

    Pubblichiamo un estratto dal mémoire di Raphael Luzon “Tramonto libico” (Giuntina, che ringraziamo). Racconta la fine della storia millenaria della Comunità ebraica di Libia. Roberto Saviano nella prefazione ha scritto: “Consiglio al lettore di soffermarsi, tenerlo un po’ più a lungo tra le mani, di risfogliarlo e rileggere alcuni passi, perché nelle parole di Luzon possiamo talvolta trovare l’ispirazione per intraprendere un cammino di pace e di memoria”. E noi, nelle pagine che vi facciamo rileggere, vi mostriamo la Roma del Ghetto e di Piazza Bologna in cerca di requie.